News

Lavori di ristrutturazione senza necessità di permessi….

Ecco perché la normativa è interessante

In un mondo che segue regole sempre più legate all’immagine e alla comunicazione, regole che dettano come ogni prodotto debba essere immesso sul mercato per la commercializzazione, il settore immobiliare non fa eccezione.

Già da tempo è nota la difficoltà di vendita di immobili usati, che hanno visto la loro valutazione scendere in maniera importante. Come si può arginare questa situazione?

Il metodo che ho utilizzato più volte negli ultimi anni è stato quello di far sistemare bene gli immobili prima di venderli.

Per fare questo mi sono avvalso di esperti tecnici, di selezionati operatori edili, di idraulici ed elettricisti qualificati e conosciuti, così come di operatori nel settore imbiancatura e decorazione. Tutto questo, unito anche a molta fiducia concessami dai Clienti, ha permesso di migliorare sensibilmente le vendite e di offrire una buona consulenza.

Il semplice rifacimento di un bagno, una corretta imbiancatura, o l’ammodernamento degli impianti sono interventi che non richiedono il rilascio di particolari autorizzazioni, ma che possono rivelarsi un forte input per concretizzare al meglio una vendita. Ciò che più importa è che in molti casi il costo sostenuto dai venditori sia risultato inferiore a quanto recuperato in termini di valore, e che la ristrutturazione non abbia mai superato il plus ricavato con la vendita.

Ecco perché la possibilità di effettuare molte opere senza necessità di spese accessorie per progettazioni, relazioni o altro, deve essere vista come una buona notizia.

Logicamente alcuni immobili sono inseriti in contesti che per essere venduti bisognerà continuare fare gioco forza solo sull’aspetto prezzo, però ho ritenuto giusto dare questa indicazione dato che le motivazioni per intervenire su un immobile possono essere molteplici, ad esempio poter effettuare una corretta manutenzione dei fabbricati senza impazzire dietro alla burocrazia dei permessi di ristrutturazione con relativi costi, a parer mio,agevolerà e quindi invoglierà di più proprietari ad operare interventi dicorretta manutenzione con relativa salvaguardia del patrimonio immobiliare.

Rossano Salvati